lunedì 5 giugno 2017

On-line l'ultimo numero di Instaurare (periodico cattolico diretto dal prof. Castellano)!

Il primo numero del 2017 del periodico cattolico Instaurare è on-line:


Fondato nel 1972, Instaurare è diretto dal prof. Danilo Castellano, accademico di fama internazionale, filosofo del diritto di scuola tomista (uno dei pochissimi in Italia). Dopo l'editoriale "Il dovere dell'ora presente", a p. 3 un ricco saggio di Castellano su "Pastoralità e regalità", A p. 9 Daniele Dal Fabbro tratta de "I cattolici e la questione Lutero", a p. 11 Daniele Mattiussi "Sul caso don Milani", a p. 13 una "Nota sul testamento biologico". Interessanti anche le tre lettere alla direzione pubblicate. A p. 16 si informano i lettori delle bestialità teologiche che vengono insegnate al Seminario di Udine compendiate nel "Credo di Castellerio":

Noi crediamo nell'uomo, portatore dei cromosomi di Dio, essere storico costituito dalle sue relazioni. Crediamo nell'autodeterminazione dell'uomo secondo coscienza.

Crediamo nel Dio che è storia e che diviene in un progresso d'amore che è relazione.

Crediamo in Gesù di Nazareth, uomo così autenticamente umano da essere sacramento di Dio, maestro del dialogo e del non giudicare. Nato da una ragazza-madre contro ogni moralismo, morto per aver svelato all'uomo il suo essere Dio, è risorto a partire dal terzo giorno nella fede della comunità. Verrà la sua gloria al culmine dell'evoluzione cosmica e il suo regno non avrà fine.

Crediamo nello Spirito che pervade ogni cosa e ogni cosa è Spirito. Spirito che è storia, che ha parlato e parla per mezzo dei profeti di ogni razza, lingua e religione. 

Crediamo nella Parola di Dio, testo scritto da decifrare secondo la sapienza umana.

Crediamo nel mondo e nel tempo epifania di Dio che è storia.

Professiamo l'impossibilità del peccato e il battesimo come segno di ciò che già è.

Aspettiamo il progresso ulteriore del mondo e l'eternità delle nostre biografie. Amen

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.