venerdì 12 gennaio 2018

gesuitismo all'opera: giuramento modernista

Entro qualche mese verrà imposto l'obbligo per tutti i chierici, dal diaconato in su, di professare pubblicamente la propria fede bergogliona (migranti, ecologia, ecumenismo, relativismo morale, ecc.: praticamente il programma del miliardario ebreo Soros), pena la sospensione a divinis (cioè il divieto di celebrare sacramenti) e quindi anche dallo stipendio del Sostentamento Clero.

Applaudo di tutto cuore all'iniziativa bergogliesca, che costringerà finalmente il clero e l'episcopato a decidere da che parte stare: se conservare lo stipendiuccio e gli incarichi, oppure conservare la fede e beccarsi una patetica sospensione a divinis da parte dei distruttori della fede:

https://anonimidellacroceblog.wordpress.com/2018/01/08/spifferi-parte-lvii-il-pericolo-dello-scisma-di-fra-cristoforo/


Temo però che tale rivoluzione, come tutte le rivoluzioni clericali, avverrà a metà e provocherà non un disordine e uno scisma, ma solo un po' di caciara. E ritengo addirittura probabile che sia esattamente questo l'obiettivo.

Un precedente storico è il giuramento antimodernista che san Pio X impose nel settembre 1910, con la differenza che in quel caso l'obbligo era di professare fedeltà alla dottrina di Cristo.

lunedì 8 gennaio 2018

gesuitismo all'opera: ingaggia i giornalisti per screditare i vescovi

Ieri pomeriggio, abbandonato sul ciglio della strada, c'era un presepe. Questa scena simboleggia perfettamente l'operato dell'attuale gerarchia cattolica (il pesce puzza dalla testa: l'importante non è più la verità di fede, ma il vendicarsi sguinzagliando giornalisti prezzolati, pur sapendo che chi di giornalista ferisce, di giornalista perisce):


Il regime bergoglione adopera la tipica arma gesuitica: screditare chi dice la verità.

https://anonimidellacroceblog.wordpress.com/2018/01/06/come-previsto-nello-spiffero-lvi-andrea-tornielli-apre-le-danze-alla-campagna-per-screditare-la-correzione-ufficiale-dei-tre-vescovi-del-kazakistan-di-fra-cristoforo/


Il Bergoglio era infatti «furibondo» e «su tutte le furie»:

https://anonimidellacroceblog.wordpress.com/2018/01/03/spifferi-parte-lvi-la-quiete-prima-della-tempesta-cosa-sta-preparando-bergoglio-per-i-tre-vescovi-della-correzione-ufficiale-di-fra-cristoforo/


Ulteriore conferma del «furibondo», specialmente contro il «si è sempre fatto così» (cioè contro la Tradizione, dichiarata opposta alla «novità di Dio», cioè al modernismo):

https://anonimidellacroceblog.wordpress.com/2018/01/07/un-subdolo-messaggio-di-bergoglio-ai-vescovi-della-correzione-ufficiale-di-fra-cristoforo/

sabato 6 gennaio 2018

gesuitismo all'opera: il papa promuove il divorzio

Con qualche evidente mal di pancia («hurr, durr! la parte teologicamente più innovativa... reeeeeeee! la disciplina dei sacramenti non è dogma immutabile, hurr, durr!») il Tornielli finalmente si decide a dare sulla Pravda la tragica (per lui) notizia: tre vescovi kazaki firmano una professione di fede contro l'adulterazione dei sacramenti del matrimonio e dell'Eucarestia operata da Omissis:

http://www.lastampa.it/2018/01/06/vaticaninsider/ita/vaticano/tre-vescovi-kazaki-lapplicazione-di-amoris-laetitia-diffonde-il-divorzio-N4hvvKYBYITgHFzslX2aPO/pagina.html


Ci permettiamo umilmente di chiedere al Tornielli se la "disciplina dei sacramenti" possa essere arbitrariamente modificata per ammettere peccatori impenitenti all'Eucarestia. Se costoro riconoscono davvero che l'Eucarestia è il «corpo del Signore», perché pretendono di accedervi senza pentimento?
1Cor 11,29: «...chi mangia e beve senza riconoscere il corpo del Signore, mangia e beve la propria condanna».

mercoledì 3 gennaio 2018

spigolature economiche

1. In discoteca gli uomini pagano una quota d'ingresso molto maggiore rispetto alle donne (che talvolta addirittura non pagano). Immaginate se al ristorante facessero pagare, a parità di pietanze, più agli uomini che alle donne.

Spiegazione tecnica ufficiale: in microeconomia si definisce discriminazione del prezzo. Se in discoteca si trovassero poche femmine, di conseguenza ci sarebbero meno clienti uomini.

Spiegazione pratica: se non paghi il prodotto, significa che sei tu il prodotto.

Perciò in discoteca li fìmmini vannu a gratis - ed i servizi internet gratuiti (Facebook, Gmail, Twitter, Blogspot, Instagram, Wordpress, ecc.) sono tali perché il tuo modo di riempirli di contenuti costituisce un enorme database utilizzabile a fini pubblicitari, politici, statistici... "Se non paghi il prodotto, significa che sei tu il prodotto".


2. In caso di grandi vincite alla lotteria, il tuo peggior nemico è... la tua umanità. La notizia che hai soldi scatena l'avidità altrui (famiglia, amici ed estranei) a livelli parossistici, proporzionalmente alla quantità di soldi, più tutti gli annessi e connessi legali e illegali:

https://www.reddit.com/r/AskReddit/comments/24vzgl/you_just_won_a_656_million_dollar_lottery_what_do/chba4bf/


3. La più grande evasione fiscale della storia americana: Soros dona a sé stesso 18 miliardi di dollari, che detrarrà dalle tasse del 20% all'anno per 5 anni, risultando così un "povero" (e controllando quei soldi attraverso le sue "fondazioni"). Ovviamente nessuna "Equitalia" americana ha da ridire, se non qualche flebile lamento nientemeno che dal WallStreet. Inutile precisare di quale etnia è Soros:

https://www.wsj.com/articles/george-soross-18-billion-tax-shelter-1511465095


4. La speculazione finanziaria è stata il motore delle comunicazioni veloci. Negli anni 1830 i fratelli Blanc corrompevano gli operatori dei telegrafi per avere in anteprima la notizia su "comprare" o "vendere" arricchendosi a danno degli altri.
Articolo a carattere tecnico, con qualche aneddoto:

https://blog.cloudflare.com/history-of-stock-quotes/


5. La vignetta che segue parla di questioni da capitalismo spinto e da successi della scienza, ma a guardar bene riguarda un problema educativo fondamentale.
  • ALLA LARGA! gli Stati Privatizzati d'America
  • Siete autorizzati ad atterrare... non appena i passeggeri avranno pagato la tariffa di atterraggio sicuro
  • c'è ancora piombo nell'acqua che bevi... ma ora paga dividendi ai nostri azionisti!
  • benvenuti alla scuola combinata con le catene fast food!
  • avete pagato 75$ di abbonamento internet... e ora per soli altri 75$, vi facciamo riuscire anche a vedere i siti web!
  • l'assicurazione sanitaria è già privatizzata, per cui non vi accorgerete che la stiamo rendendo un pochino peggiore...


martedì 2 gennaio 2018

"al Credo non ci credo"

Un certo "don" Chiaffredo nel celebrar Messa non fa proclamare il Credo perché - lo ammette candidamente lui stesso - non crede.

https://www.radiospada.org/2018/01/al-credo-non-ci-credo-o-dellattualita-di-pascendi/

La notizia è dunque questa: come mai i presenti non si sono alzati e andati via?

Alcuni dei presenti avranno magari versato persino l'obolo per la Messa. Scusate, ma a che serve pagare preti che non credono mentre partecipate pazientemente alle loro emerite pagliacciate?

"Sì, ma sai, mia figlia, il parroco non le fa fare la Prima Comunione se faccio un certo numero di assenze..."

Scusate, ma a che serve questa "Chiesa" conciliare?

domenica 31 dicembre 2017

giovedì 28 dicembre 2017

"grazie a Dio sono maschio"

Da un libro ebraico di preghiere per bambini:

i ragazzi dicono:
"Benedetto sei Tu, Dio nostro, Signore dell'universo, per non avermi fatto donna".

le ragazze dicono:
"Benedetto sei Tu, Dio nostro, Signore dell'universo, per avermi creata come Tu volevi".


martedì 26 dicembre 2017

Negri. Negri dappertutto.

La BBC Teach, canale educativo della televisione della Perfida Albione, sta cercando di convincere i bambini che gli antichi Romani e tutta la storia dell'Inghilterra sarebbe costellata di diversamente pallidi.


Intanto la stessa BBC pubblica notizie anche nella lingua inglese "nella parlata dei negri" (a destra):


domenica 24 dicembre 2017

strenne natalizie

In parrocchia a Valmadrera (CO) o non conoscono più la lingua italiana (per cui smettono di usare i congiuntivi) o non si fidano più di Dio (per cui smettono di usare i congiuntivi):





Il capofamiglia di una «nota famiglia nomade» corre a scuola per «pretendere di avere un chiarimento con l’ insegnante». Il chiarimento consiste nel suo aver «prima spinto il professore e poi gli avrebbe sferrato uno schiaffo sul volto»:

http://www.corriere.it/cronache/17_dicembre_24/treviso-sgrida-l-alunno-troppo-vivace-prof-picchiato-padre-12a8c9b2-e87e-11e7-8ef2-b5f38039d58d.shtml


L'America Magazine ricorda che una volta la "Silicon Valley" era la Chiesa cattolica coi suoi monasteri:

https://www.americamagazine.org/arts-culture/2017/12/13/catholic-church-used-be-silicon-valley-can-it-be-again


Tutte le volte che qualcuno blatera di "preti pedofili" bisognerebbe sempre ricordargli le massicce ondate di arresti di "pedofili non preti", come ad esempio gli 870 arrestati nel corso dell'Operation Pacifier di sette mesi fa:

https://www.independent.co.uk/news/world/europe/europol-fbi-joint-investigation-operation-pacifier-uncovers-global-paedophilia-ring-870-arrests-a7722821.html


La grande cagnara sugli UFO - messa peraltro in scena solo per distrarre l'opinione pubblica da altri fattacci di cronaca - non toglie nulla alle scoperte recenti sulla straordinaria resilienza di certi microbi a sopravvivere in ambienti con scarsissime risorse (acqua, luce, ossigeno, calore, ecc.), che implicitamente confermano che l'Autore della vita ha pianificato bene:

https://newsroom.unsw.edu.au/news/science-tech/living-thin-air-microbe-mystery-solved


Monsignor Gatto non è contento di essere stato fatto vescovo:


sabato 23 dicembre 2017

marrani

"Marrani", cioè ebrei ufficialmente convertiti al cattolicesimo ma probabilmente solo di facciata.

Un caso raccontato dal rabbino Elio Toaff: novanta calabresi emigrati in Belgio tra gli anni '60 e '70 per fare i minatori, appena giunti lì si sono improvvisamente tutti convertiti all'ebraismo.

Citazione:

“Siamo ebrei”. “Scusate, siete venuti in Belgio, ma perché siete venuti in Belgio? Potevate venire a Roma, no?” “Perché noi abbiamo giurato di generazione in generazione che in Italia non avremmo mai fatto scoprire il nostro ebraismo”
“Ma perché?” “Perché noi, fin dall’epoca dell’Inquisizione, siamo stati sempre riuniti, ci siamo sposati tra di noi, non abbiamo mai tradito l’ebraismo, abbiamo mantenuto due cose: la circoncisione e le candele del sabato, di tutto l’altro non sappiamo niente” “Ma la circoncisione chi ve la veniva a fare?” “Il padre circoncideva i figli e faceva giurare sul letto di morte che avrebbero continuato a circoncidere i figli”.
[...]
Allora mi sono interessato, li ho fatti venire in Italia e ho chiamato un medico che accertasse… Fra plastiche e operazioni ha dovuto lavorare più di un mese, per come si erano massacrati pur di mantenere il rito della circoncisione. [...]
https://calabriajudaica.blogspot.com/2010/05/storia-di-marrani-di-rav-toaff-da-torah.html

"Si erano fatti battezzare ma, per quattrocento anni nel segreto delle loro abitazioni, avevano continuato a professare la religione ebraica e a tramandarne la cultura di padre in figlio. Avevano tutti un doppio nome, quello ufficiale conosciuto da tutti e quello che conoscevano soltanto i vecchi della comunità. Sulle loro tombe non c'erano croci, a Pasqua facevano il pane senza lievito e al sabato mettevano le candele sulla tavola"

venerdì 22 dicembre 2017

lo sterminio dei passeri

Lo sterminio dei passeri voluto da Mao Tze Tung impressiona non tanto per la sua crudeltà ma per la sua totale stupidità. E' uno dei tanti episodi che dimostrano la totale mancanza di buon senso e di logica, tipici di tutti i regimi comunisti. L'eliminazione dei quattro flagelli, secondo il linguaggio ufficiale, detta anche grande campagna anti-passeri o campagna «Uccidi i passeri», fu una delle prime iniziative lanciate in occasione del Grande balzo in avanti, il famigerato piano per la crescita economica cinese dal 1958 al 1962. I quattro flagelli da eliminare erano i ratti, le mosche, le zanzare e i passeri.
I passeri, furono inclusi nella lista perché la loro abitudine a nutrirsi di cereali sottraeva alla popolazione rurale una parte del raccolto di grano e riso. Per sterminarli, la popolazione cinese fu mobilitata in massa: i contadini furono incaricati di fare rumore (battendo pentole, vasi o tamburi) per spaventare gli uccelli e impedir loro di posarsi sugli alberi, forzandoli a volare fino a cadere a terra morti per lo sfinimento.

I nidi vennero demoliti, le uova distrutte, i pulcini uccisi. Si stima che furono abbattuti otto milioni di passeri e altri uccelli, causando la quasi scomparsa degli uccelli in Cina. Nell'aprile del 1960, i dirigenti cinesi si resero conto che i passeri non mangiavano solo i cereali ma anche una gran quantità d'insetti. Anziché aumentare, i raccolti di riso dopo l'operazione diminuirono sensibilmente. A seguito di questa scoperta Mao ordinò di fermare lo sterminio dei passeri, rimpiazzandolo con la caccia alle cimici all'interno della campagna di eliminazione dei quattro flagelli.

L'intervento si rivelò tardivo: in assenza dei passeri, suoi predatori naturali, la popolazione di cavallette aumentò considerevolmente e ne risultò un'amplificazione dei problemi ecologici della Cina già causati dal grande balzo in avanti.
Un tale squilibrio ecologico è stato indicato tra le cause che provocarono la grande carestia cinese durante la quale oltre 30 milioni di persone sarebbero morte di fame.

(tratto dal sito: Il museo degli orrori del comunismo - di cui segnalo anche la pagina dedicata a Beppe Grillo)